Gold Brothers: la storia

Gold Brothers: la storia


Tradizioni toscane in Regimental style


La storia di Gold Brothers è molto recente, ma ha origini che vanno indietro nel tempo. Il marchio nato nell’autunno ‘07, è un progetto che prende forma grazie ad un’idea assolutamente inedita e alla possibilità che questa stessa potesse esser realizzata in Italia, come da oggi diremo noi della Gold Brothers: “fatto in Italia”.
L’azienda che produce Gold Brothers è toscana e rappresenta l’heritage che fa del marchio una realtà forte di un patrimonio consolidato. Da quarant’anni confeziona scarpe di manifattura artigianale interamente cucite, utilizzando esclusivamente cuoio e pellami pregiati.

La manifattura artigianale è assunta come l’essenza stessa della filosofia Gold Brothers. Da sempre la Toscana è sinonimo di una prestigiosa lavorazione di pellami e di capaci artigiani che hanno segnato la storia del successo dell’Italia nel mondo. Per questa ragione si è deciso di produrre qui le collezioni.

Il Nome


Il nostro nome nasce dalla vocazione di divenire un marchio internazionale, ambasciatore dell’italianità nel mondo e fedele alla tradizione del “fatto in Italia”.

Lo Stile


Lo stile delle collezioni Gold Brothers parte da un’idea di forte personalità dalla quale ne consegue una caratteristica per noi essenziale: l’attenzione al dettaglio che differenzia le nostre scarpe e le nostre borse rendendole uniche.

Regimental. Un modo di essere, un cult da sempre declinato sull’accessorio maschile di maggior connotazione, la cravatta, diviene il dettaglio che rende le collezioni Gold Brothers lo strumento giusto per poter scegliere di esprimere il proprio carattere.

Nelle collezioni ritroviamo il Regimental declinato sulla parte superiore, stampato tono su tono o a contrasto. E ancora sull’orlatura che avvolge la scarpa utilizzando il raso con diversi motivi coordinati al colore della scarpa.